5 Ottimi motivi per Trasferirti Fuori Sede

Se stai leggendo questo articolo, molto probabilmente ti è passato per la testa l’idea di trasferirti all’Estero o fuori sede in Italia. Ma non sei al 100% sicuro/a che sia una buona idea, quindi cerchi di trovare dei buoni motivi per darti coraggio. Questo è esattamente lo scopo di questo articolo! Spero ti aiuterà a intraprendere questa fantastica avventura con maggiore consapevolezza e positività.

5 Motivi per Trasferirsi Fuori Sede

1. Diventare completamente indipendente

Questo è uno dei migliori motivi per scegliere di vivere fuori sede. Affittare una casa nella stessa città in cui risiede la propria famiglia, ti rende indipendente, però molte volte NON lo sei al 100%.

Avere la mamma vicino, ti porta a chiedere continui favori; ad esempio farti la lavatrice, prepararti il pranzo e così via. Piacevole in certi casi, ma non è un buon modo per conquistare la propria indipendenza.

Invece, trasferirti all’Estero o in Italia fuori sede ti “costringe” a compiere tutte queste azioni quotidiane, senza poter chiedere l’aiuto di nessuno, rendendoti autonomo del tutto. Quindi per vivere questo tipo di esperienza appieno, ti consiglio di trasferirti lontano da casa.

2. Conoscere nuove persone

Certo puoi conoscere nuove persone anche nella tua città natale, ma non è un’esperienza paragonabile. In una nuova città, troverai persone con diversi background che potrebbero regalarti ispirazioni e aspirazioni per il tuo futuro.

Io vivendo il primo anno nel campus dell’Università di Sheffield ho conosciuto persone provenienti da tutto il mondo, che mi hanno trasmesso anche la loro cultura, plasmando anche la mia personalità. Dopo tutto, le persone che si incontrano in questo tipo di avventure ti motivano e ti rendono una persona migliore.

3.Aumentare le opporunità lavorative

Nel primo articolo ti ho spiegato i 3 Step da seguire per trasferirti fuori sede. Nel primo step una delle azione da compiere è quella di cercare le opportunità lavorative in una determinata città.
Se non hai trovato lavoro nella tua città, non mollare, trasferendoti in un’altra città aumentaranno le opportunità lavorative.

Specialmente se sei sei specializzato in un certo tipo di lavoro o hai ottenuto una laurea che nella tua città non riesci a sfruttare, cercando online, attraverso i siti che ti ho consigliato nel primo articolo, potrai vedere in quali città del mondo ci sono più offerte di lavoro nel tuo campo.  Aumentando la possibilità di avere una carriera più stabile e duratura.

Inoltre, molte aziende cercano persone disposte a trasferirsi, offrendo la possibilità di fare carriera. Quindi apri i tuoi orizzonti e preparati ad un futuro senza confini.

4. Imparare a vivere con un budget

Vivere da soli fuori sede comporta delle spese, anche notevoli. Come spiegato nell’articolo precedente prima di partire devi calcolare, in linea di massima, quanto potresti spendere al mese.

Sia che la tua famiglia contribuisca o meno al tuo mantenimento fuori sede, avrai comunque un budget mensile. Con questi soldi dovrai: pagare l’affitto, fare la spesa, comprare vestiti, uscire con amici e nel caso in cui studiassi all’Università, comprare anche i libri.

Se non ha mai vissuto da solo, all’inizio potrebbe essere un po’ difficile gestire i soldi, perchè solitamente tutte queste spese non le hai mai dovute affrontare. Ma con il passare del tempo, imparerai a vivere con un budget, magari riuscendo anche a mettere da parte un po’ di soldi per futuri investimenti o per toglierti qualche capriccio.

5. Migliorare le tue conoscenze linguistiche

Se hai intenzione di trasferirti all’Estero ecco un ulteriore buon motivo.

Dico migliorare e non imparare, perchè il mio consiglio è quello di partire con una buona conoscenza della lingua locale, per avere migliori possibilità lavorative ed evitare delusioni inevitabili nel caso in cui non si conosca bene la lingua del posto.

Studiare a casa o scuola una lingua e poi ritrovarsi nel luogo in cui la si parla, ti aiuta a migliorare alcune caratteristiche, per esempio l’accento e svilupperai un lessico più complesso e completo.

Personalmente ho studiato da sempre la lingua inglese a scuola, approfondendo la mia conoscenza dell’idioma a casa, ma quando sono arrivato nel Regno Unito ho dovuto affrontare una difficoltà che non ho potuto evitare, ovvero la presenza di diversi accenti dovuto dalla multietnicità del luogo. Ciò mi ha consentito di migliorare la comprensione dell’inglese indipendentemente dall’accento. In più ho migliorato la pronuncia di certe parole e ne ho imparate tante altre.

Però non è detto che non puoi imparare una lingua completamente diversa, per esempio durante il mio percorso universitario ho studiato la lingua spagnola e la presenza di altri studenti e colleghi di lavoro provenienti dalla Spagna, mi ha aiutato a migliorare la pronuncia.

Conosci altri motivi per trasferirsi fuori sede? Scrivili nei commenti!

Lascia un commento e condividi.

Seguimi su Instagram, Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *